Progettazione d'interni: l'arredo tra forme e materiali

Dove eravamo rimasti? Ah si: progettazione d’interni, il colore e l’illuminazione.

Oggi, invece, vi parlerò di materiali, forme, proporzioni ed armonia. 

 

I MATERIALI E LE FORME

I materiali e le forme svolgono un ruolo fondamentale nella definizione di un ambiente. Possono alterare in maniera cosi radicale la percezione dei colori che una stanza monocromatica può risultare allegra e colpire la fantasia dell’osservatore tanto quanto un ambiente caratterizzato da  colori vivacemente contrastanti.

La scelta dei materiali è altrettanto importante degli abbinamenti cromatici. E’ probabile che i materiali non suscitino reazioni emotive pari a quelle provocate dai colori, eppure va loro riconosciuto un innegabile potere evocativo. 

Così come pensando ad un colore ne ricordiamo le infinite sfumature e gradazioni, analogamente i materiali sono in grado di evocare una serie di immaginazioni e sensazioni. 

Di seguito vi elencherò alcuni materiali e, pensandoli uno alla volta, scoprirete come sia possibile sentirli, oppure sceglietene alcuni e provate ad immaginare l’effetto finale creatosi dal loro accostamento:

  • • bambù
  • • legno
  • • mattone
  • • tela
  • • ceramica
  • • sughero
  • • cotone
  • • vetro
  • • pelle
  • • lino
  • • marmo 
  • • gesso
  • • tessuto trapuntato
  • • corda
  • • seta
  • • acciaio 
  • • pelle scamosciata

Come era prevedibile alcuni materiali consentono abbinamenti più riusciti di altri. Le superfici ruvide si accostano bene con quelle levigate, quelle opache alle lucide. 

Ad esempio pareti con mattoni a vista staranno meglio abbinate a tessuti quali il lino o il cotone o a infissi verniciati con un tinteggio bianco liscio, piuttosto che alla seta, al velluto o al moirè.

COMBINARE I MOTIVI DECORATIVI

Molti ritengono scorretto accostare, durante una progettazione d'interni, oggetti troppo diversi per stile, design, forme mentre altri amano gli abbinamenti più insoliti. Ancora una volta sottolineiamo che non è una questione di regole quanto di intuizione e sensibilità. 

Utilizzare in modo appropriato i diversi schemi decorativi di un ambiente significa conferirgli maggior carattere e varietà. 

Di seguito vi elenco alcuni punti importanti da ricordare quando si combinano motivi decorativi diversi:

           • E’ consigliabile non usare più di un motivo di grandi dimensioni in una sola stanza. Ad un disegno grande se ne possono abbinare vari di piccolo formato. 

Motivi minuscoli che si ripetono su cuscini e tappezzerie di divani e poltrone accostati a disegni grandi per pareti e tendaggi, trasmetteranno un’impressione positiva di profondità, creando un effetto prospettico.

  • • Un buon effetto si otterrà anche usando contemporaneamente motivi simili, negli stessi colori, per tendaggi, tappeti o stuoie abbinati a pareti semplicemente tinteggiate o rivestite di carta da parati.
  • • Non dimenticate, infine, il raffinato effetto prodotto dai tessuti leggerissimi stampati con gli stessi motivi dei tendaggi o con motivi coordinati che costituiscono una versione semplificata in un solo colore su fondo bianco, oppure una versione in tonalità più scura dello stesso colore.

 

PROPORZIONI ED ARMONIA

Proporzioni ed armonia sono elementi fondamentali nella decorazione di un ambiente che, però, vengono spesso trascurati. Acquisire una buona conoscenza di questi due aspetti vi consentirà di scegliere e sistemare mobili e complementi d’arredo in modo tale che altezza, ingombro visivo, colori, materiali costitutivi e forma di ciascun oggetto possano contribuire a creare un’impressione generale di armonia.

Quando si parla di armonia, il pensiero corre immediatamente alle proporzioni. Ad esempio, un grande divano in un ambiente caratterizzato da mobili e tappeti di piccole dimensioni costituirà una stonatura, cosi come accostare un pezzo particolarmente alto ad altri piuttosto bassi. Viceversa, sarà inopportuno avere i mobili tutti delle stesse dimensioni. 

Se riuscirete ad accostare in modo armonico un oggetto d’arredo di grandi dimensioni, con una scrivania o un tavolo grandi, l’oggetto in questione si inserirà perfettamente nel contesto della stanza. 

Analogamente potrete bilanciare un mobile alto od una libreria, una credenza, un armadio, con un altro pezzo d’arredamento di grandi dimensioni, come un quadro o una stampa, un insieme di quadri e stampe, oppure uno specchio largo su un’altra parete. Evitate, infine, di scegliere un quadro od uno specchio effettivamente più grandi della cassapanca, del tavolino o di qualsiasi altro complemento d’arredo sottostante, altrimenti si avrà un’impressione di eccessiva pesantezza.

ABBINARE GLI ACCESSORI

Le regole appena esposte dovrebbero guidare anche l’abbinamento degli accessori. Oggetti simili dovrebbero avere più o meno le stesse dimensioni oppure giocare con i colori per ottenere un effetto armonico. L’attenzione alle dimensioni è meno importante nel caso di oggetti differenti e qualora si ricerchi principalmente l’effetto del contrasto. 

ANALOGIE E CONTRASTI

Riprendete lo stesso colore in più punti della stanza. I colori di una lampada da tavolo in ceramica possono ripetersi su un’altra lampada posta in un altro punto della stanza. 

Osservate con attenzione la vostra stanza, ponendovi i seguenti punti interrogativi: 

  • • In che modo la distribuzione di un locale può essere modificata? 
  • • Quali oggetti posso introdurre per ottenere un effetto significativo? 
  • • Quali tocchi di colore potrebbero essere ripetuti all’interno dell’ambiente? 
  • • Quali altri abbinamenti potrei realizzare? 

Soffermandovi su queste riflessioni, avete la garanzia di non perdere mai di vista l’armonia del vostro ambiente, qualunque siano i cambiamenti che vi apprestate a fare.

Arrivati a questo punto, abbiamo deciso gli aspetti fondamentali degli interventi di progettazione, ristrutturazione e decorazione del nostro appartamento.

Cosa ci resta da sapere? 

Dietro ad una ottima progettazione e ristrutturazione d’interni, si nascondono molte insidie e punti nevralgici. Nel prossimo articolo ve ne svelerò alcuni.

Stay tuned.