RISTRUTTURAZIONI - ROMA


La categoria di ristrutturazione edilizia o ristrutturazione di interni, comporta il radicale ed integrale trasformazione dell' immobile,
• Realizzazione o modifica di aperture esterne (quali porte, finestre, lucernai, abbaini, ecc.) anche in murature portanti.
• Ridistribuzione degli spazi interni, mediante la demolizione e la ricostruzione di nuovi tramezzi
•Demolizione e ricostruzione di solai a quote diverse da quelle preesistenti, con o senza aumento della superficie utile delle unità immobiliari.
•Realizzazione di soppalchi abitabili e non
•Recupero a fini abitativi di sottotetti esistenti.
•Nuova realizzazione di piscine
•Demolizione e ricostruzione dell'edificio con la stessa volumetria, seppure anche con modifica della sagoma preesistente.
• Rinnovo, sostituzione o nuova realizzazione di impianti tecnologici (quali impianti che utilizzano l'energia elettrica, impianti radiotelevisrvi, impianti anti-intrusione, impianti di riscaldamento, di climatizzazione, di condizionamento, e di refrigerazione, impianti idrici e sanitari, impianti che utilizzano gas, impianti diprotezione antincendio, ecc.), all'interno della singola unità immobiliare.
•Rinnovo, consolidamento o sostituzione di parti anche strutturali delle singole unità immobiliari (quali ad esempio: solai, travi, murature portanti, ecc.) ma anche:
Rifacimento di pavimentazioni interne (demolizione, rimozione e ricostruzione).
• Rifacimento di pavimentazioni esterne di balconi, terrazzi, cortili, patii, cavedi, ecc. (demolizione, rimozione e ricostruzione),
• Rifacimento di rivestimenti e/o intonaci interni (demolizione, rimozione, ricostruzione, tinteggiatura).
• Riparazione o sostituzione di infissi sia interni che esterni (per questi ultimi a patto che non siano modificate le caratteristiche esteriori degli infissi preesistenti, quali sagoma, materiali, colori, aggetti, ornamenti), comprese recinzioni, muri di cinta, cancellate, ecc..
• Rifacimento di rivestimenti e/o intonaci di facciate e prospetti esterni,
• Pulizia di rivestimenti e/o intonaci di facciate e prospetti esterni.
• Riparazione o sostituzione di finiture esterne degli edifici, quali canali di gronda, pluviali, comignoli e canne fumarie, frontalini, fioriere, manto di copertura dei tetti, orditura secondaria dei tetti, ringhiere o parapetti di balconi e terrazzi, ecc.,
• Installazione di grate di sicurezza esclusivamente nei vani finestra ed a filo del muro